Un cammeo per celebrare Enrico De Nicola e promuovere l’artigianato torrese.

Torre del Greco

È affidato ad un cammeo il ricordo delle celebrazioni per il sessantesimo anniversario della morte di Enrico De Nicola: le cerimonie, organizzate dall’amministrazione comunale di Torre del Greco con il patrocinio della Camera dei Deputati, si svolgeranno domani, 1 ottobre, tra Palazzo Baronale e Complesso della Santissima Trinità.

A incidere il profilo del primo presidente della Repubblica sulla conchiglia, sono stati  maestri di Cameo Art – Domenico Accusato, Pasquale Esposito, Pasquale Ascione, Franco Scala, Ciro Marrazzo, Americo Cervasio e Antonio Coto: sette miniature che raccontano le origini napoletane dello statista e danno lustro all’artigianato torrese mettendo in risalto le eccellenze del territorio e l’abilità degli artisti torresi. I cammei celebrativi saranno consegnati dal sindaco Giovanni Palomba e dall’assessore alla Cultura, Enrico Pensati, ai rappresentanti delle istituzioni e agli studiosi che parteciperanno alle celebrazioni.

“Il cammeo”, spiega il consigliere comunale, Michele Langella, “rappresenta Torre del Greco ed è doveroso identificare la nostra comunità con le sue straordinarie eccellenze soprattutto quando arrivano in città personaggi prestigiosi del panorama istituzionale, giuridico e accademico”.

“Per noi, impugnare il bulino per incidere la conchiglia”, spiegano gli artisti di Cameo Art, “equivale ad impugnare la bandiera della città che, con orgoglio e sacrificio, portiamo in giro per il mondo. Il Cammeo merita di essere tutelato, valorizzato e divulgato”.

Evento Enrico De NicolaCon le celebrazioni di domani, 1 ottobre, l’amministrazione comunale approfondisce la figura di Enrico De Nicola  per sensibilizzare innanzitutto gli studenti e i giovani. Alle 9,30, nella sede istituzionale di Palazzo Baronale, alla presenza di una delegazione di alunni, sarà inaugurata una mostra curata dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata, incentrata sugli oggetti e sugli scritti del Presidente De Nicola, dal titolo: “Tra evocazione e ricordo”.

Alle ore 10.30, nell’aula consiliare, nel corso di una conferenza stampa, sarà presentato il francobollo commemorativo concesso dal Ministero per lo Sviluppo Economico su proposta del Lios Club Torre del Greco.

Alle 17, nell’auditorium del complesso della SS.Trinità, si svolgerà un convegno dal titolo: Enrico de Nicola a sessant’anni dalla morte. La figura. I valori, al quale parteciperanno, tra gli altri, i presidenti emeriti della Corte Costituzionale, Francesco CasavolaGiuseppe Tesauro, il rettore dell’Università di Napoli, Gaetano Manfredi, nonché il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, i vertici degli uffici giudiziari del distretto della Corte di Appello di Napoli, il presidente del tribunale di Torre Annunziata, e i referenti istituzionali di Città Metropolitana.

“Un giorno importante per una città importante” dice il sindaco Giovanni Palomba. “Ho voluto che questa amministrazione riconoscesse il giusto tributo ad un uomo che non soltanto ha contribuito a scrivere la storia dell’Italia, ma che ha dato, con il suo rigore e la serietà della sua etica morale e politica, vanto e lustro alla nostra città, diventata idealmente in quei mesi di presidenza della Repubblica, capitale d’Italia. Credo che la nostra società, il nostro tempo e i nostri giovani abbiano, oggi più che mai, bisogno di conoscere ed apprezzare questi modelli umani ai quali avvicinarsi e ispirarsi”.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto