Turris in diretta tv: appelli social per riempire lo stadio Liguori

Contro il Latte Dolce rientrano Da Dalt e Riccio, out Di Nunzio

turris-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniA Muravera una prova di forza. Da capolista autoritaria. A dispetto di un campo ostico, inviolato da ben cinque mesi, e di un avversario che ha provato a spingersi finanche oltre i propri limiti pur di strappare un risultato positivo. La Turris ha saputo soffrire e stringere i denti, per poi imporsi inesorabilmente. Celiento, come un rapace, ha colpito l’avversario nel suo momento migliore, Longo l’ha tramortito, Sowe l’ha definitivamente steso. L’Ostiamare resta a -7, la Torres scivola addirittura a -13.

Ed ora il duro ciclo di marzo, con la Turris che affronterà – nell’ordine – Latte Dolce, Latina, Ostiamare e Torres. Tra il Latina e l’Ostiamare, la sosta di campionato. Ed a proposito di Latina, sono puntualmente arrivate le – più che prevedibili – misure restrittive per la gara del Francioni, segnalata dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive poiché connotata da profili di rischio. Senza rinviare alle ulteriori valutazioni del CAMS, il Collegio ha prescritto l’emissione di tagliandi nominali per il settore ospiti.

Adesso però nella testa solo il Latte Dolce, quarto a braccetto con il Trastevere a quota 42. Per l’occasione mister Fabiano riavrà a disposizione Riccio e Da Dalt, al rientro dalla squalifica; resterà invece ai box, proprio per squalifica, Francesco Di Nunzio. Tra i sardi, appiedati per un turno dal giudice sportivo Gianni ed il baby Piga.

La prevendita è in corso e da più parti si levano appelli – social – affinché le gradinate del Liguori continuino ad affollarsi sempre più, nonostante la diretta su Sportitalia. Lo merita Colantonio, così come tutto il suo entourage. Lo meritano Fabiano, staff e squadra. Torre del Greco lo deve a se stessa.

Le inseguitrici – Impegno esterno per l’Ostiamare, di scena a Budoni. Fischio d’inizio anticipato alle ore 13.45. La Torres ospiterà invece il Latina, reduce dal pari del San Ciro contro il Portici.

Raffaella Ascione

Raffaella Ascione

Giornalista per passione

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto