Turris, contro l’Anagni via libera per cento tifosi: scatta la prevendita

città-di-anagni-turris-mariella-romano-cronaca-e-dintorni
Foto Città di Anagni Calcio

Non ha avuto seguito la proposta di inversione dei settori, avanzata ad inizio settimana dal Città di Anagni. Sarebbe stata esclusa per motivi di ordine pubblico. E così domenica ai tifosi della Turris toccherà il risicato settore ospiti del Tintisona di Paliano: appena cento i tagliandi a disposizione, nominali e disponibili esclusivamente in prevendita, come da “disposizioni della Questura di Frosinone”.
Lo ha fatto sapere quest’oggi la Turris: “I sostenitori corallini potranno acquistare i tagliandi al prezzo di 12,50 euro più diritti di prevendita, previa esibizione di un documento di identità, presso il punto vendita autorizzato postoriservato.it di Torre del Greco: tabacchi Borrelli, corso Vittorio Emanuele n.149″.

Non ci sarà dunque la possibilità di acquistare biglietti all’esterno dell’impianto laziale. Resta in ogni caso confermato il tavolo tecnico convocato per venerdì mattina – alle 11 – presso la Questura di Frosinone, cui parteciperanno anche due delegati della società corallina.

A Paliano toccherà affrontare un osso duro, adeguatamente rafforzatosi nell’ultima sessione di mercato per giocarsi il tutto per tutto in chiave salvezza. Quartultimo in classifica con 19 punti (a +4 sui penultimi Budoni e Tor Sapienza), il Città di Anagni ha raccolto nelle ultime cinque gare tre vittorie (tra le mura amiche ha superato di misura l’Ostiamare), un pareggio (contro il Tor Sapienza) ed una sconfitta (a Cassino). Nell’ultimo turno ha rifilato un pesante 2-0 a domicilio al Portici, aggiudicandosi con merito la delicata sfida salvezza del San Ciro.

E mentre i corallini se la giocheranno contro i ciociari, andrà in scena una sfida cruciale all’’Anco Marzio, dove i padroni di casa dell’Ostiamare (seconda forza del campionato dopo il poker esterno di Arzachena) se la vedranno con la Torres, reduce dal tonfo interno per mano del Lanusei e scivolata al terzo posto. Una gara dal sapore di crocevia.

Raffaella Ascione

Raffaella Ascione

Giornalista per passione

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto