Un centro commerciale al posto del Metropolitan. Appello per riavere il teatro

teatro-metropolitan-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniÈ di questi giorni la notizia di iniziative che portano alla fine del grande teatro-cinema Metropolitan. Almeno come tale.

Questa struttura ha visto passare artisti d’eccezione, provenienti da tutta l’Italia. Fino agli anni Novanta, è stato punto di riferimento per gli amanti di teatro e di cinema. Oggi il cinema-teatro Metropolitan di via Antonio Luise, in condizioni non belle da un punto di vista strutturale, rischia di essere sostituito da un centro commerciale, che non è un bell’affare per i commercianti della nostra città. Le voci sono scaturite dall’autorizzazione paesaggistica rilasciata dal Comune all’attuale amministratore unico della Società cinema teatro Metropolitan. Il tutto motivato dalla realizzazione di «interventi di ristrutturazione edilizia e riqualificazione della stessa struttura».

Inizialmente potrebbe apparire un progetto di recupero e rilancio dello storico simbolo di Torre del Greco. Invece no in quanto, sembra, si prevede la nascita di un ampio e moderno centro commerciale. I lavori ora autorizzati dal Comune prevedono lo scavo del piano della platea fino a quota del calpestio per il piano garage e l’inserimento di nuove strutture interne in acciaio. Una trasformazione radicale, inizialmente in grado di fare pensare ad una diversa destinazione d’uso al servizio della zona del centro storico.

Sul Metropolitan, quindi si potrebbe dire, cala il sipario come sul cinema Iris di via Gradoni e Cancelli, ed sul cinema Oriente di via Vittorio. E questo è il punto! Mentre a livello di pubblica amministrazione c’è chi sta cercando di realizzare un teatro comunale, coinvolgendo le ormai numerose compagnie amatoriali della nostra città, si vede una diversa destinazione d’uso di una grande struttura teatrale che ha fatto la storia di Torre del Greco. Neanche un tentativo con la proprietà di intavolare un discorso per raggiungere lo scopo di realizzare il teatro comunale. Perché a Torre del Greco c’è si voglia di teatro, ma anche di un teatro! Dando per buone le intenzioni della pubblica amministrazione, credibili e seriamente motivate, perché non sfruttare una struttura già esistente, ovviamente se la proprietà risulta interessata a tale discorso.Prima di intavolare discorsi progettuali, che dando il via a tanti se e tanti ma, sarebbe utile sfruttare in positivo delle opportunità tese anche a ridimensionare i costi di una operazione non certo economica di per se stessa.

Lanciamo la proposta. Essendo chi scrive, uomo di teatro, si spera nella volontà di recepire questa nostra idea, soprattutto conoscendo l’amministratore della società Metropolitan (che per la privacy non cito espressamente), ma che mi risulta essere un vero torrese ed un autentico uomo di cultura.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: