Turris, riprendono i lavori al Liguori aspettando il Consiglio Federale

Tifosi in trepidante attesa per la probabile promozione a tavolino

turris-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniLa Turris resta in trepidante attesa del Consiglio Federale che – al netto di proposte di riforma che sembrano aver perso vigore – dovrebbe decretare la promozione a tavolino dei corallini tra i professionisti; nel frattempo, operai di nuovo a lavoro al Liguori per completare i necessari interventi di adeguamento.

Da ieri, 11 maggio, è regolarmente operativo il cantiere della videosorveglianza (il nuovo impianto comprende anche microfonia e wi-fi): serviranno tre settimane di lavoro per il completamento degli interventi, avendo la ditta già acquisito la piena disponibilità di tutto il materiale da installare.

Si resta invece ancora in attesa della consegna dei nuovi fari. Il rappresentante in Italia dell’azienda produttrice ha riferito che il carico è intanto partito dalla Cina (su rotaia e non via aerea), benché alla ditta appaltatrice non sia stato fornito alcun codice identificativo utile a tracciare la spedizione.

Ad ogni modo, in previsione di un’imminente consegna del materiale, la ditta incaricata dei lavori al Liguori ha fatto intanto sapere d’esser pronta a lavorare contestualmente in entrambi i cantieri, in modo da accorciare i tempi di consegna.

redazione

redazione

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto