Pop Corn e Patatine vincono la sfilata del Carnevale organizzato dai commercianti torresi e dall'associazione "Noi Minori".

Pop Corn e PatatineIl primo premio è andato a “Pop Corn e Patatine”, due maschere indossate da simpatici ragazzini che si sono guadagnati il podio per l’originalità e la fantasia. Ma tra i cento bambini che sabato 2 marzo hanno sfilato al Carnevale organizzato  a Torre del Greco dalla Confesercenti, dai commercianti dell’Act e dall’associazione Noi Minori presieduta da Veronica Solvino, c’erano gli abiti più bizzarri: non solo un bimbo travestito da sindaco Giovanni Palomba con la gigantografia di Luca Abete, ma anche un ragazzino mascherato da don Giosuè Lombardo, il parroco della Basilica Santa Croce. Abiti particolari che sono stati premiati per originalità e fantasia dalla giuria composta da Annabella Esposito, Stefania Magliacano, Luisa Liguoro, Stefania Esposito e da alcune docenti dell’istituto Degni, con la preside Rossella Di Matteo in prima fila.

giuria
Giuria

Tutti i bambini hanno avuto la possibilità di trascorrere una giornata all’aperto: dopo i giochi e le sfide con i coriandoli, hanno sfilato per le strade del centro cittadino. Quattro le mascherine premiate: Pop corn e patatine, l’Arrotino, J’adore e Don Giosuè.

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: