Le palazzine invisibili: viaggio tra miseria e spazzatura nel ghetto di via Lamaria

Torre del Greco, la storia di Ciro e Alessandro, figli di un quartiere che non conosce la speranza

Le palazzine di nessuno sono case popolari costruite in via Lamaria a Torre del Greco, un quartiere dormitorio diventato ghetto negli anni. Ci vivono anziani, bambini e giovani rassegnati. Tra spazzatura e case fatiscenti, sterpaglie, panchine e giostre malandate, affrontano il futuro sentendosi già sconfitti.

via lamaria-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca

Ciro e Alessandro sono figli di questo quartiere. Lo amano più di ogni altra cosa al mondo: studiano d’inverno e si arrangiano a lavorare d’estate. Negli ultimi mesi hanno aiutato gli adulti a riqualificare una delle cinque palazzine di proprietà del Comune, ripulendo anche le aree esterne infestate di serpenti, topi e immondizia. Un lavoro enorme sostenuto anche economicamente dalle famiglie che, mortificate dal silenzio e dall’assenza delle istituzioni hanno deciso di agire da soli. 

Nel video, la storia di Ciro e Alessandro e del quartiere invisibile.  

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

2 Comments

  • Peccato che il video non si vede, è solo audio. Però rimane la denuncia forte, vera. Se posso suggerire qualcosa, è che dovete organizzarvi, formare un comitato di persone che vanno a parlare con il sindaco. Spostare il deposito dei sacchetti di rifiuti lontano dalle palazzine, tenere pulito la zona circostante e se alla fine non si hanno risposte né riscontri dal sindaco e dalle autorità, buttate i sacchetti sulla strada, sotto il ponte, fuori lentrata della stazione, vedrete come verranno a raccoglierla.

      Mariella Romano
    • Strano che non si veda il video, provi a guardarlo su youtube. Grazie

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto