Morta d’infarto l’insegnante della don Bosco D’Assisi ricoverata per Covid

Torre del Greco, La dirigente: “Perdiamo una docente molto amata”

È stata tra le prime ad ammalarsi e a risultare positiva al Covid19. E la sua battaglia contro il nuovo Coronavirus l’aveva anche vinta perché secondo i medici dal contagio era guarita. Ma la morte ha comunque avuto la meglio. Oggi 4 aprile, P. R. 58 anni, insegnante di matematica alla scuola Don Bosco-D’assisi di Torre del Greco, si è spenta per un arresto cardiaco nella rianimazione dell’ospedale Cotugno di Napoli dove era ricoverata dai primi di marzo. Se n’è andata da sola, senza mai riprendere conoscenza e senza poter riabbracciare o solo incontrare il marito – che da qualche giorno è stato dimesso dallo stesso ospedale – e i loro tre figli: tutti sono a casa, ormai guariti.

“La nostra scuola sta pagando un prezzo altissimo”, commenta Rosanna Ammirati, dirigente della Don Bosco D’Assisi. “Questa pandemia nata in sordina sta lasciando tanti morti sul suo cammino: su cinque insegnanti colpiti dal Coronavirus, due non ce l’hanno fatta. Dopo il professore residente a San Valentino Torio, oggi ci è stato comunicato il decesso dell’insegnante di matematica: siamo sconvolti. È stata una persona e una docente molto amata e stimata, una professionista seria, una colonna portante del nostro istituto, apprezzata non solo dalla dirigenza, ma anche da genitori, alunni e colleghi. Ci stringiamo alla famiglia in questo momento di dolore”.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto