Daspo per Malatella, il tifoso della Turris diventato famoso per un gesto volgare alla fine della partita con il Bari.

Il gesto e le parole volgari gridate contro la tifoseria del Bari mentre Dazn riprendeva, sul campo “Amerigo Liguori” di Torre del Greco, la partita Turris-Bari lo scorso 7 febbraio, è costato a Sergio Esposito Langella detto Malatella, un Daspo giudiziale di 5 anni con obbligo di firma in Commissariato ogni volta che gioca la squadra corallina.

Sergio-Esposito-ph-da-DAZN

Il provvedimento, diventato efficace dal 19 marzo e quindi applicabile già dalla prossima sfida, è stato chiesto alla Questura dagli investigatori della sezione Uigos del Commissariato di Torre del Greco già poche ore dopo il fischio finale della partita.

malatella1Il 7 febbraio, il gesto di Malatella filmato in diretta e finito anche all’attenzione della Procura Federale, in pochi minuti divenne virale, facendo il giro del web, delle chat WhatsApp e delle televisioni nazionali, arrivando fino a Striscia la Notizia. Ma dall’immagine di Sergio Esposito Langella che urlava parole volgari contro la tifoseria avversaria, prese subito le distanza la società Turris Calcio che divulgò immediatamente il seguente comunicato stampa: La Asd Turris Calcio prende le distanze dalle parole e dai gesti che il tifoso Sergio Esposito ha detto e inscenato domenica (7 febbraio, ndr) dopo il fischio finale di Turris-Bari. Allo stesso tempo la società corallina chiarisce e precisa che questo atto scellerato non può e non deve macchiare una splendida giornata di sport e una domenica d’altri tempi vissuta al “Liguori”. La Turris ha già provveduto e provvederà a far in modo che Sergio Esposito, non possa più in nessuna maniera ledere l’immagine della società”.

A poco più di un mese dal gesto che ha offeso e, forse, ha  contribuito a inasprire i rapporti tra le tifoserie, è arrivato Daspo che terrà Malatella, lontano dai campi di calcio per i prossimi cinque anni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

0 Comment

  • […] Daspo di 5 anni con obbligo di firma in Commissariato per Sergio Esposito Langella detto Malatella, lo steward che durante la gara Turris- Bari dello scorso 7 febbraio ha rivolto gesti e parole volgari alla telecamera di Dazn dopo la vittoria della squadra di Torre del Greco. […]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: