Cuore e fegato: due giornate dedicate alla prevenzione con esami e visite gratuite

L’iniziativa dell’associazione Oltre al Cuore si svolge a Torre del Greco

giornata-di-prevenzione-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniDue giorni dedicati alla prevenzione di patologie cardiache e cardiovascolari con v isite ed esami specialistici organizzate a Torre del Greco e offerte dall’associazione Oltre al Cuore impegnata nella diffusione della cultura della diagnosi precoce.

Sabato 21 dicembre dalle 9,30 alle 12,30 all’ex Palestra Gil di Torre del Greco, in via Vittorio Veneto,  i consulti saranno eseguiti gratuitamente da cardiochirurgo Giulio Garofalo e dai medici vascolari Anna Maria Giribono, Liborio Ferrante.

Domenica 22 dicembre, il dottor Coppola eseguirà ecografie al fegato ed ecocolor doppoler dell’aorta addominale per la prevenzione dell’aneurisma. L’appuntamento è dalle 9,30 alle 12,30 presso la Santissima Trinità di Torre del Greco, Largo Annunziata. L’iniziativa vedrà la collaborazione anche delle associazioni Emergency Life Torre, Lions Club, Associazione EpaC.

giornata-di-prevenzione-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniReduce dal successo ottenuto lo scorso 30 novembre con un’iniziativa analoga a quella che si terrà il 21 e il 22 dicembre, l’associazione Oltre al Cuore fa un primo bilancio: “C’è stata una grande partecipazione dei cittadini”, spiega il presidente Antonio Ascione. “Il 30 novembre, in tre ore e mezza sono state effettuate 62 visite. Voglio ringraziare il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, molto sensibile a questi eventi, l’assessore  alla Cultura, Enrico Pensati, il dirigente Salvatore Visone, e non da meno il consigliere comunale Michele Langella. Ringrazio anche i medici che hanno partecipato e hanno dato vita a questa iniziativa“.

Prevenire è di fondamentale importanza, malgrado spesso ci si rivolga ad uno specialista solo quando esistono avvisaglie che qualcosa non stia andando per verso giusto. E spesso è già troppo tardi. Nel 2015 secondo i dati Eurostat pubblicati in occasione della Giornata Mondiale del cuore, le malattie cardiovascolari rappresentano ben il 36,7% di tutti i decessi, di cui oltre il 12% per attacco di cuore. In Italia, i dati del 2018 rilevati dall’Oms non sono confortanti: le patologie legate al cuore sono al primo posto tra le cause di morte (37%). Insomma, il cuore ammazza più del cancro che si spinge fino al 27%.

 

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto