Covid, un nuovo caso positivo. Il bollettino del sindaco di Torre del Greco

E per pasquetta controlli nelle pinete con forze dell’ordine e volontari

 Comunicato Stampa – sindaco di Torre del Greco Giovanni Palomba

palazzo-baronale-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniRegistrato, nella giornata odierna, un solo caso di contagio da Covid19, a Torre del Greco. È quanto comunicato dal centro operativo comunale, sentita l’unità di crisi della protezione civile regionale e i responsabili dell’Asl Na3 Sud.

Il bilancio complessivo, pertanto, al netto del trentacinquesimo giorno di attività continua del team operativo del C.O.C.  è il seguente: totale ospedalizzati: 15; totale in isolamento domiciliare: 34; totale guariti dal Covid: 22; totale decessi: 15; totale esito tamponi odierni: 10 (9 Negativi; 1 Positivo).

Nel frattempo, si attendono – per le prossime ore – i risultati degli esiti di altri tamponi effettuati, e, al vaglio delle indagini di laboratorio.

Nella mattinata odierna inoltre, il primo cittadino – nell’ambito delle attività di organizzazione dei controlli e del pattugliamento della città per il giorno di pasquetta, concertate con tutte le locali Forze dell’Ordine – ha autorizzato la collaborazione, a supporto delle attività del C.O.C., di volontari appartenenti a diverse realtà ambientaliste presenti a Torre per il monitoraggio delle aree boschive e delle pinete a ridosso del territorio comunale.

“La nostra attenzione” spiega il sindaco, Giovanni Palomba “è massima per i prossimi giorni di festa, ormai alle porte. Garantiremo grazie alla collaborazione non soltanto delle forze dell’ordine, ma anche di  forze attive e proattive della nostra città, il rispetto perentorio dei vincoli di contrasto e contenimento all’emergenza epidemiologica in atto. Nello specifico, vigileremo per evitare possibili occasioni di assembramento da parte di chi crede di voler o poter festeggiare la pasquetta nelle pinete del Vesuvio. Invito, pertanto, tutti i torresi a vivere nella serenità le imminenti feste, ricordando che non è possibile riunirsi con altri nuclei familiari, ma ciascuno deve restare a casa propria. Il rispetto per noi stessi, è innanzitutto rispetto per gli altri.  Non sfiduciamoci e non molliamo. Uniti ce la faremo”.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto