Il Covid entra nel convento dell’Addolorata: morta suora di 80 anni – Aggiornamento

Torre del Greco, suor Camilla era risultata positiva al tampone ma non aveva sintomi

suor-camilla-convento-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca

Aveva 80 anni – e non 97 come detto in precedenza – suor Camilla. Era risultata positiva al Covid lo scorso 3 novembre ma era asintomatica. Cardiopatica e diabetica, è morta nel sonno e al momento non si conoscono le cause che hanno determinato il decesso.

Come suor Camilla, anche un’altra consorella di 97 anni è positiva e manifesta i sintomi del Coronavirus: le sue condizioni sono stabili.   

Altre cinque consorelle sottoposte a tampone, attendono ancora una risposta dall’Asl: nel frattempo, però, si sono isolate decidendo di chiudere preventivamente le porte del convento e di sospendere qualsiasi attività, anche quelle di carità. Le suore dell’Addolorata, infatti, oltre a gestire una scuola dell’infanzia (chiusa ormai da settimane per ordine del presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca), si occupano dei ragazzi a rischio e delle tante famiglie in difficoltà che vivono nel quartiere. Durante il lockdown di marzo 2020 e la prima ondata della pandemia, le sette suore che vivono nella struttura di via Comizi hanno dato conforto e assicurato assistenza materiale a decine di famiglie rimaste senza lavoro e senza viveri.

Intanto,a Torre del Greco si aggrava anche il bilancio dei malati di Coronavirus. Nella giornata di martedì 10 novembre, l’Asl Napoli 3 Sud e l’Unità di crisi della Regione Campania hanno certificato il decesso di Desino Piccirillo (leggi  Morto di Covid a Villa Del Sole: era il padre del judoka Sandro Piccirillo) e la positività di altri 48 persone che sono in isolamento domiciliare. Otto sono state le guarigioni. 

Questo il bilancio comunicato dal Centro operativo comunale – aggiornato al 10 novembre – che non ha ancora ufficializzato il decesso di suor Camilla: ospedalizzati:​ 14; isolamento domiciliare:​ 581; guariti: 285; decessi:​ 28; tamponi giornalieri: 226.

“Esprimo massima vicinanza”, dice il sindaco, Giovanni Palomba, “alla famiglia del nostro concittadino scomparso quest’oggi (Desino Piccirillo, ndr). Il mio sincero cordoglio, unito a quello dell’intera amministrazione comunale, va ai figli e alla famiglia tutta”.

L’Asl Napoli 3 Sud ha messo a disposizione dei cittadini una linea verde alla quale è possibile rivolgersi tutti i giorni dalle 8 alle 20. Questo il numero: 800936630.

Il centro operativo comunale ricorda che i cittadini che rientrano dall’estero hanno l’obbligo di autodenunciarsi entro le ventiquattro ore al dipartimento di prevenzione dell’ASL territorialmente competente. Il modulo si può scaricare collegandosi al sito: aslnapoli3sud.it. Per coloro che sono in attesa di conoscere l’esito del tampone, possono chiedere informazioni ai numeri telefonici 08184970300818830736 tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13.30 e dalle 14 alle 15,45.

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

1 Comment

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto