Il sindaco Giovani Palomba – foto Pasquale D’Orsi

Covid-19, il centro operativo comunale conferma: sono quindici i torresi contagiati

Sospesa la sosta a pagamento fino al 3 aprile

L’ultimo bollettino pubblicato dal centro operativo comunale di Torre del Greco, parla di quindici torresi positivi a Covid19. Un numero al quale bisogna aggiungere i quattro pendolari che lavorano in città e risiedono in diversi Comuni della provincia di Napoli, per un totale di 19 persone

L’amministrazione, fa sapere che nella mattinata di oggi, mercoledì 11 marzo, il sindaco Giovanni Palomba ha inviato una nota ufficiale al Presidente nazionale e regionale dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia per chiedere chiarimenti sulla possibile chiusura, nelle giornate festive e prefestive, delle medie e grandi strutture commerciali.

“È impensabile immaginare”, spiega il primo cittadino, “che le esigenze alimentari di approvvigionamento nelle grandi città siano distribuite soltanto nei giorni feriali. L’eventuale verificarsi di una condizione di apparente incapacità di soddisfazione nella domanda alimentare potrebbe ingenerare reazioni allarmistiche e quindi dar luogo a difficoltà di ordine pubblico”.  

Il comunicato stampa diffuso in tarda serata, spiega che l’amministrazione, in attuazione dell’ordinanza del Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha vietato il servizio da asporto, dopo le 18, per tutti gli esercizi di ristorazione. Inoltre è stata firmata l’ordinanza sindacale  che “sospende anche le occupazioni di suolo pubblico degli esercizi commerciali in sede fissa che insistono nei mercati, e, nelle piazzette cittadine”.

Predisposta, infine, con apposita ordinanza congiunta del sindaco e del dirigente della Polizia Municipale, Salvatore Visone, la sospensione – fino al prossimo 03 aprile – del servizio di sosta a pagamento sull’intero territorio comunale.

“Dalle informazioni ricevute dalla Polizia Municipale”, dice il sindaco Giovanni Palomba, “devo constatare che i cittadini hanno dimostrato, da subito, un profondo senso di responsabilità collettiva, rispettando le gravose misure imposte. Continuano, tuttavia, le attività di controllo sul nostro territorio dopo le 18, ed in ossequio a quanto richiesto dal prefetto di Napoli, ogni mattina, sarà inviato il report dei controlli effettuati nella giornata precedente. Invito, ancora una volta, tutti i torresi ad essere rispettosi delle diverse prescrizioni che di giorno in giorno siamo costretti ad adottare nel solo ed esclusivo interesse della salute pubblica e del benessere dell’intera collettività. Restare a casa, oggi, è un bene. Uniti ce la faremo”.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto