Il sindaco Giovani Palomba – foto Pasquale D’Orsi

Coronavirus: nuovi obblighi per chi arriva a Torre del Greco dalla zona rossa

Il sindaco Giovanni Palomba: “Raccomando prudenza”

sindaco-torre-del-greco-mariella-romano-cronca-dintorniNuove regole per i torresi che rientrano dalla cosiddetta zona rossa. Il sindaco Giovanni Palomba, adeguandosi al decreto emesso dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, oggi 8 marzo, impone a coloro che arrivano dalla regione Lombardia e dai territori delle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, di contattare telefonicamente l’Asl di competenza territoriale, il medico di base o il pediatra, per fornire informazioni sul soggiorno e sul percorso effettuato negli ultimi quattordici giorni. Un obbligo che affonda le radici nel provvedimento governativo firmato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, secondo il quale “è vietato ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori della zona rossa salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità, ovvero spostamenti per motivi di salute“.

La comunicazione potrà avvenire anche telefonicamente contattando il 112, 118 e 1500  o la protezione civile regionale al numero 800.90.96.99. Una volta giunta la comunicazione, i servizi di sanità pubblica territorialmente competenti provvedono alla prescrizione della permanenza domiciliare.

Le persone che hanno febbre maggiore a 37,5 °C e problemi respiratori (come affanno e tosse) devono rimanere a casa e limitare al massimo i contatti sociali e informare telefonicamente il medico curante. Divieto assoluto di lasciare la propria abitazione per coloro che sono sottoposti alla misura della quarantena o sono risultati positivi al virus.

“La situazione è in continua evoluzione”, dice il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, “e impone collaborazione da parte di tutti. Raccomando di essere quanto mai prudenti e di osservare, rigorosamente, le misure di prevenzione, ricordando ai cittadini che rientrano dalla zona rossa di contattare, il prima possibile, telefonicamente i servizi sanitari dell’Asl”.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto