Foto di Francesco Sangiovanni

Arte visiva e musica fanno rivivere i Molini Meridionali Marzoli la notte della befana.

foto Molini
Foto di Francesco Sangiovanni

Arte visiva e musica faranno rivivere, il 5 gennaio alle 21,30, i Molini Meridionali Marzoli.
L’evento culturale e sociale, organizzato dall’Ascom di Torre del Greco sul modello del Festival delle Luci di Lione, punta a valorizzare un luogo simbolo della città del corallo: l’interazione tra visual art e musica, curata da Michele Pesce e dai FamousDeadPeople, attraverso la mappatura di un edificio dei Molini Marzoli e grazie alla tecnologia del Mapping, trasporterà i visitatori in una “esperienza tridimensionale e surreale”.
Si tratta di un progetto sperimentale, promosso dall’associazione commercianti per festeggiare il primo anno di vita de La Stecca, “un Hub tecnologico dedicato all’aggregazione sociale e allo sviluppo economico del territorio di Torre del Greco, in grado di apportare innovazione digitale e tecnologica alle antiche tradizioni economiche locali, legate all’artigianato, alla cultura, al turismo e alla tradizione del mare” spiega Giuliana Esposito, responsabile del progetto.
“Riteniamo importante”, aggiunge Giulio Esposito, presidente dell’Ascom”, valorizzare i luoghi simbolici, carichi di valore storico e culturale come volano di rilancio economico e turistico di Torre del Greco e per questo pensiamo sia opportuno far rivivere tali spazi attraverso iniziative artistiche, in grado di coniugare tradizione e innovazione”.
Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto