Accordo tra sindacati e Buttol: revocato lo sciopero dei netturbini

Torre del Greco, riconosciuto un premio sulla produttività. In arrivo nuovi spogliatoi e parcheggio per gli automezzi

rifiuti-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniAccordo raggiunto tra sindacati e azienda: lo sciopero degli operai Buttol, proclamato per lunedì 29 giugno a Torre del Greco è stato revocato. Dopo una lunga trattativa che ha riunito intorno ad uno stesso tavolo i vertici dell’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti a Torre del Greco e i rappresentanti dei lavoratori che rivendicavano un aumento di trecento euro in busta paga, nella serata di venerdì si è arrivati al riconoscimento per ciascun operaio di una quota legata alla produttività.

Una soluzione che, almeno per il momento, sembra soddisfare tutti. L’accordo siglato da Nicola Grieco e Ciro Punzo della Fit-Cisl; Antonio Violetto (Salpi-Femalt); Salvatore Coto e Luca Di Giacomo di Filas, oltre a prevedere un premio giornaliero di sei euro, cancella le contestazioni sollevate ai lavoratori dall’azienda durante il periodo di agitazione. E non solo: la Buttol ha anche comunicato che è “in via di definizione un nuovo sito presso il quale saranno dislocati i servizi consentendo una migliore organizzazione degli spogliatoi e del parcheggio degli automezzi”.

“Siamo riusciti a ottenere ciò che per i lavoratori è un diritto. Entro sei mesi”, commentano Nicola Grieco e Ciro Punzo della Fit-Cisl, “ci ritroveremo con i vertici dell’azienda per verificare se vengono rispettati gli impegni assunti anche in merito all’organizzazione di nuovi spogliatoi. In quell’occasione tireremo le somme”.

 

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto