Tirrenia e Cin: accordo raggiunto, sospiro di sollievo per i marittimi

Riprendono i collegamenti con le isole

tirrenia-marittimi-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorni“È stato raggiunto un accordo fra Cin e Tirrenia in amministrazione straordinaria che permette di far ripartire da subito tutte le tratte passeggeri e merci previste dalla Convenzione sulla Continuità territoriale che nel frattempo, su alcune rotte, è stata garantita da Moby”.

Lo annuncia, in un comunicato la Compagnia Italiana di Navigazione che fa capo all’armatore Vincenzo Onorato.

“CIN ed il gruppo Moby confermano che rispetteranno tutti i loro impegni nei confronti di ogni soggetto, come la famiglia Onorato ha sempre fatto da cinque generazioni di armatori al servizio da oltre 130 anni della Sardegna, lavorando fattivamente per superare la complessa e sistemica congiuntura attuale continuando ad onorare con responsabilità e senso del dovere i territori serviti e le loro esigenze. La Compagnia ringrazia i Commissari di Tirrenia in A.S., il MIT ed il MISE per aver favorito la conclusione dell’accordo”.

“Finalmente una svolta positiva con i lavoratori che hanno ricevuto le disposizioni aziendali per riprendere il largo”. Questo il commento del segretario nazionale della Filt Cgil, Natale Colombo, sull’accordo raggiunto tra i commissari di Tirrenia in amministrazione straordinaria e la proprietà di CIN, evidenziando che “salvo colpi di scena dell’ultimo minuto, l’intesa in qualche modo restituisce un primo rasserenamento a tutti, anche ai cittadini preoccupati per la chiusura dei collegamenti da e per le isole. Nell’attesa di poter registrare i dettagli dell’accordo continueremo a vigilare affinché si possano raggiungere ulteriori soluzioni esaustive per tutti ed in primis per il lavoro”.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto