Portate al Parco Archeologico di Pompei le anfore sequestrate ad ex commerciante

anfore-rubate-Pompei-Torre-del-Greco-Mariella-Romano-cronaca-e-dintorniSono state consegnate al Parco Archeologico di Pompei le due anfore del III e IV secolo a. C. sequestrate nel corso di una perquisizione della guardia di finanza ad un ex commerciante di  mitili di Torre del Greco indagato per reati tributari. I reperti, ancora in ottimo stato di conservazione, da oggi 19 novembre, sono entrati a fare parte del patrimonio del sito di Pompei. 

Le anfore furono ritrovate per un caso qualche settimana. Per cercare oggetti di valore e soldi in contanti, i finanzieri bussarono alla porta di casa del commerciante in pensione, che ha un debito di trecentomila euro con il fisco. Durante la perquisizione, esposte in bella mostra, c’erano le anfore: secondo gli esperti sono di epoca greco-romana e sarebbero state trafugate dal fondale marino e detenute in violazione del Codice dei beni culturali.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto