È un novantenne l’uomo guarito dal Covid e tornato positivo dopo due settimane

Torre del Greco, contagiata (ma asintomatica) anche la figlia che lo accudiva

Ha superato i novant’anni l’uomo di Torre del Greco guarito dal Covid e, dopo due settimane, risultato di nuovo positivo al tampone. Il pensionato, trasferito in ospedale nel pomeriggio di venerdì 22 maggio, si era ammalato la prima volta il 20 marzo scorso: per quasi due mesi è stato ricoverato in terapia intensiva e ha lottato con tutte le forze per sopravvivere, riuscendo a superare anche una fase molto critica. Il 7 maggio, dopo due tamponi negativi, i medici lo avevano dichiarato guarito e, quindi, dimesso. 

Ma, nonostante il ritorno a casa, le ultime due settimane, per l’anziano e la famiglia che vive con lui, sono state complicate: la figlia che in questi mesi lo ha accudito, su disposizione dell’Asl, ha fatto il test e il 15 maggio è risultata positiva (ma asintomatica) al Coronavirus.

Dunque, una storia senza fine che, nel pomeriggio di venerdì, si è arricchita di un nuovo capitolo con il ritorno in ospedale dell’anziano e l’isolamento domiciliare della figlia asintomatica. Non si conoscono, al momento, le condizioni di salute del novantenne.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto