Le Terme Ginnasio oggi

La vergogna delle Terme Ginnasio tra sterpaglie e spazzatura

Torre del Greco. La denuncia di Università Verde

terme-ginnasio-villa-sora-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorni
Terme Ginnasio

Avrebbero voluto ripulirle: sono stati costretti ad arrendersi. I volontari dell’Università Verde che ormai da tempo impiegano forze e attenzione  per sorvegliare e mantenere puliti i luoghi simbolo di Torre del Greco, avevano progettato di restituire decoro alle Terme Ginnasio e al tratto di spiaggia che si trova in prossimità del sito archeologico di epoca romana denominato Villa Sora. Quello che hanno trovato racconta una vergogna che non ha bisogno di parole per spiegare.

“Avremmo voluto svolgere anche qui una iniziativa simbolica e allo stesso tempo provocatoria”, raccontano i volontari dell’Università Verde, “ma abbiamo trovato un abbandono e un degrado tali da impedirci di intervenire senza mezzi adeguati. A malincuore abbiamo dovuto ammettere che da soli non è possibile”.

terme-ginnasio-villa-sora-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniLe foto scattate da Domenico Delle Chiaie, dimostrano che le Terme Ginnasio sono nascoste da una folta vegetazione e circondate da rifiuti: solo qualche anno fa il complesso termale anch’esso di epoca romana, era accessibile e ben visibile perfino dal mare.

“Ci assale”, aggiungono i volontari di Università Verde, “un gran senso di sgomento e di rabbia nel vedere come riduciamo le nostre risorse e i nostri tesori, nel toccare con mano i frutti avvelenati dell’indifferenza, dell’incuria e dell’ignoranza. Le ultime foto testimoniano che, fino a pochi anni fa, i resti delle Terme Ginnasio erano ancora ben visibili dalla spiaggia, perché maggiore era la cura dedicata a questo sito. Noi, tuttavia, non ci arrendiamo”.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

error: Contenuto Protetto