Il Genoa vince la seconda edizione del Memorial Ponte Morandi

Il torneo a Torre del Greco per ricordare Antonio, Gerardo, Matteo e Giovanni

torneo-ponte-morandi-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniÈ stata una festa dell’amicizia nel nome dei ragazzi morti a Genova il 14 agosto del 2018, la seconda edizione del Memorial Ponte Morandi organizzato dall’associazione culturale monsignor Michele Sasso. Il torneo nazionale di calcio under 17 che si è concluso giovedì 19 dicembre con la premiazione dei partecipanti all’hotel Poseidon di Torre del Greco, ha visto in campo le compagini giovanili di tre grandi club: Genoa, Benevento e Turris e una rappresentativa delle formazioni campane della Lega Nazionale Dilettanti.

Il verdetto del campo ha visto il trionfo del Genoa nel quadrangolare, mentre al secondo e terzo posto si sono qualificate rispettivamente la rappresentativa campana LND e il Benevento. Ultima la squadra di casa, alla quale resta però la grande soddisfazione di aver dato un importantissimo contributo ad un evento di calibro nazionale. Il torneo nato lo scorso anno, ha lo scopo ben preciso di tenere acceso il ricordo di coloro che hanno perso la vita nel crollo di Ponte Morandi, celebrando la vita stessa e i suoi più alti valori, attraverso il mezzo che più di ogni altro è in grado di trasmetterli: lo sport. Non a caso, prima della cerimonia, i dirigenti delle squadre partecipanti hanno donato alle famiglie di Antonio Stanzione, Giovanni Battiloro, Matteo Bertonati e Gerardo Esposito, i giovani di Torre del Greco morti a Genova, altrettante magliette commemorative in ricordo della manifestazione sportiva.

Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, il presidente del comitato paraolimpico della Liguria, Gaetano Cuozzo, il direttore delle pubblicazioni della pontificia facoltà teologica, Giuseppe Falanga e il professore Michele Giustiniano, teologo e giornalista.

Il sindaco Giovanni Palomba ha consegnato il premio Fair Play all’allenatore del Benevento, Alessandro Formisano. La compagine sannita ha portato a casa anche il premio per il miglior portiere della competizione, intitolato alla memoria del celebre portiere ed allenatore della Turris Enzo Strino e conferito al giovane estremo difensore Clemente Tartaro.

Premi speciali sono stati consegnati anche alle scuole torresi che hanno partecipato all’iniziativa, in particolare all’Istituto Degni, rappresentato dal professore Antonio Perrone, e all’Istituto Comprensivo Colombo-d’Assisi, rappresentato dal professore Vittorio Farese, i cui allievi hanno realizzato opere artistiche per celebrare l’evento.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto