Emergenza Covid19, Gori chiude gli sportelli al pubblico in sei Comuni

Operazioni possibili con con My Gori e il numero verde

gori-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintoniComunicato stampa – Gori 

Come ulteriore misura di prevenzione della diffusione dei contagi ed in osservanza alle raccomandazioni e prescrizioni delle autorità competenti, in particolare dell’ordinanza n.15 della Regione Campania, al fine di arginare la diffusione del virus Covid19, GORI comunica la chiusura al pubblico di tutti i punti di contatto presenti sul territorio (Torre del Greco, Nocera Inferiore, Pomigliano d’Arco, Castellammare di Stabia, Piano di Sorrento e Anacapri) fino al superamento dell’emergenza sanitaria in corso.

Tuttavia, per facilitare anche gli utenti che non utilizzano agevolmente i canali a distanza, è stato attivato un ulteriore servizio per l’esecuzione di pratiche commerciali: in prossimità dell’accesso ad ogni sportello sarà possibile prelevare e compilare un modulo di richiesta di contatto telefonico, da depositare poi in un apposito contenitore chiuso. Il personale GORI provvederà a contattare direttamente il cliente per la lavorazione delle pratiche.

Si richiede a tutti la massima collaborazione, privilegiando, comunque, l’utilizzo dei canali digitali e telefonici. Registrandosi all’area clienti myGORI del sito www.goriacqua.com è possibile effettuare tutte le operazioni di sportello comodamente da casa e in pochi click.

Inoltre, a disposizione degli utenti vi è il numero verde commerciale 800900161 (gratuito da rete fissa) e 0810206622 (da rete mobile). Gli operatori rispondono dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 17:30 ed il sabato dalle 09:00 alle 13:00.
GORI si scusa degli eventuali disagi arrecati, legati esclusivamente alla volontà di tutelare al massimo la sicurezza e la salute dei cittadini e del proprio personale.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto