Bonus idrico per l’emergenza Covid 19: prorogato il termine per le richieste

Comunicato stampa – Gori

gori-torre-del-greco-mariella-romano-cronacaGori ed Ente Idrico Campano, anche sulla base di richieste avanzate da alcuni uffici delle Politiche Sociali di Comuni dell’Ambito Distrettuale Sarnese-Vesuviano, hanno deciso di prorogare al 30 settembre 2020 il termine di presentazione delle istanze per l’accesso al Bonus Idrico Emergenza COVID19, misura di sostegno per i nuclei familiari in determinate condizioni di disagio economico.

L’importo stanziato a favore degli utenti GORI è di 1.355.655 euro, ripartito per ciascuno dei 74 comuni sulla base del rapporto tra cittadini residenti e reddito medio pro capite. Questo importo sarà destinato per il 75% alla copertura delle eccedenze e per il 25% all’esenzione totale dal pagamento dei consumi relativi al periodo 1 marzo 2020 – 31 maggio 2020.

I beneficiari del Bonus Idrico Emergenza Covid19 sono i titolari di un contratto attivo di fornitura per uso domestico residente (cd. utenza diretta) o di un contratto uso condominiale (cd. utenza indiretta): un’agevolazione che sarà erogata previa emissione di apposita fattura che compenserà gli importi relativi ai consumi del periodo 1 marzo 2020 – 31 maggio 2020.

Le tipologie di agevolazione sono: esenzione dal pagamento dei consumi relativi al periodo 1 marzo – 31 maggio 2020. 

Destinatari di tale misura sono i nuclei familiari che versano in condizione di comprovata difficoltà economica a causa della mancanza/riduzione di redditi da lavoro e i nuclei familiari in cui ci sono componenti risultati positivi al Covid19 e per i quali è stato disposto il ricovero presso strutture sanitarie.

Per accedervi, l’utente deve presentare la domanda entro il 30/09/2020 direttamente ai Servizi Sociali del Comune di residenza, utilizzando l’apposito modulo presente sul sito www.goriacqua.com e presso gli uffici dei Servizi Sociali dei Comuni; copertura delle eccedenze dovute ai maggiori consumi relativi al periodo 1 marzo – 31 maggio 2020.  

Destinatari di tale misura, sono i nuclei familiari che versano in condizione di comprovata difficoltà economica a causa della mancanza/riduzione di redditi da lavoro (se non hanno avuto accesso all’esenzione totale dal pagamento per esaurimento fondi del proprio Comune di residenza) e coloro che percepiscono il Reddito di Cittadinanza e/o la Pensione di Cittadinanza. Per accedervi, l’utente deve inviare l’istanza entro il 30/09/2020 direttamente a GORI (Pec: [email protected]; raccomandata AR: GORI spa via Trentola, 211 – Ercolano) utilizzando l’apposito modulo presente sul sito www.goriacqua.com.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto