prova didascalia 2

Strade sporche: multa da 18 mila euro alla ditta Buttol

Torre del Greco, il Comune introduce le penali

rifiuti-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorni
prova didascalia 2

Arrivano le penali anche per la ditta incaricata della raccolta rifiuti a Torre del Greco. Dopo mesi di “tolleranza” nei confronti di chiunque, l’azione di controllo avviata dal sindaco Giovanni Palomba e dall’assessore all’Igiene Urbana, Raffaele Arvonio, continua con la perlustrazione del territorio e la verifica del lavoro fatto dall’impresa vincitrice della gara d’appalto.

Gli ispettori del Comune, dallo scorso 17 febbraio, hanno iniziato a segnalare e a multare le presunte inadempienze della Buttol, passando in rassegna i quartieri del centro e della periferia. Una verifica a trecentosessanta gradi che, per il momento, fotografa la situazione delle strade “osservate” nei giorni del 17-18-19-20 e 24-25-26-29 febbraio. Un arco  di tempo ancora limitato ma che ha già dato i primi risultati. Il Comune, infatti ha contestato all’azienda una serie di inadempienze per le quali dovrà pagare una multa da diciottomila euro.

rifiuti-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorni
prova didascalia 3

Secondo i verbali firmati dagli ispettori, il giorno più pesante per la Buttol – e disastroso per le condizioni in cui si trovava la città – è stato mercoledì 19 febbraio quando sono state passate in rassegna strade del centro – come via Circumvallazione, largo Costantinopoli, Fosso San Michele, via Madonna del Principio, vico Trotti – ma anche quartieri densamente popolati come via Nazionale, Ponte della Gatta, via Litoranea, via De Gasperi e zone periferiche come via Campanariello, via Ruggiero o via Pino a Due Cime. Le inadempienze riscontrate in meno di ventiquattr’ore sono state 33 per un totale di ottomila euro.

“I controlli non si fermano neanche in questo momento di emergenza sanitaria”, dice l’assessore all’Igiene Urbana, Raffaele Arvonio. “Anzi, continuiamo a sorvegliare con maggiore attenzione, per cercare di restituire decoro e massima igiene alla città”.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto