Elezioni regionali: Potere al Popolo chiede il sorteggio degli scrutatori

Torre del Greco, Marco Manna e Clementina Sasso invocano trasparenza: “No a indicazioni clientelari”

Comunicato stampa – Clementina Sasso e Marco Manna
Candidati alle Elezioni Regionali Campania 2020 con Potere al Popolo (circoscrizioni di Napoli e Salerno)

marco-manna-clementina-sasso-torre-del-greco-mariella-romano
Marco Manna e Clementina Sasso

Apprendiamo dai giornali locali l’intenzione della commissione elettorale di Torre del Greco di procedere, per le elezioni regionali del  20 e 21 settembre, alla nomina di una quota di scrutatori e al sorteggio della parte restante.

La nomina degli scrutatori, anche se prevista dalla legge, può nascondere potenziali indicazioni clientelari.

In una città come la nostra, in cui è in atto un processo sul voto di scambio, dopo i noti fatti delle elezioni comunali del 2018, con protagonisti attuali o ex membri degli organi comunali, riteniamo che per eliminare qualsiasi ombra sul voto in città, sia opportuno ricorrere al sorteggio di tutti gli scrutatori.

In realtà, visto che esiste già un elenco di scrutatori sorteggiati (pubblicato il 4 Marzo c.a. sul sito del comune di Torre del Greco) per il referendum costituzionale che si doveva tenere il 29 Marzo 2020, poi spostato ed accorpato alle elezioni regionali di settembre, chiediamo che venga usato questo elenco, evitando così anche ulteriori riunioni e spese per l’allestimento di un nuovo sorteggio.

Chiediamo, inoltre, che il nostro appello venga condiviso e sottoscritto da tutti i candidati di Torre del Greco al Consiglio regionale, in nome di un’unione di intenti per voltare finalmente pagina dopo i fatti del 2018, dove balzammo agli onori della cronaca nazionale come la città del voto di scambio.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto