In consegna il ventilatore polmonare donato dalla Chiesa all’ospedale Maresca

Torre del Greco, Il parroco dello Spirito Santo: “Grande la generosità dei fedeli”.

ventilatore-polmonare-ospedale-maresca-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorniÈ in consegna, oggi, lunedì 30 marzo, all’ospedale Maresca di Torre del Greco il ventilatore polmonare comprato dalla parrocchia dello Spirito Santo con le offerte dei fedeli che hanno risposto all’appello del Presbiterio (clicca qui per leggere l’articolo). Il macchinario donato agli operatori del nosocomio di via Montedoro, è stato fornito in tempi brevissimi e a un prezzo scontato, dall’azienda Eubios del gruppo Sapio, grazie all’intervento del presidente Giuseppe Sorbo che sostiene l’impegno di diverse associazioni di volontariato per le donazioni di ventilatori polmonari agli ospedali della Regione Campania.

Il LifeVent EVO2 è stato già collaudato e sarà consegnato da un corriere nella giornata di lunedì 30 marzo direttamente ai dirigenti sanitari del Maresca e non ci saranno cerimonie in pompa magna. Il macchinario, è costato circa 8 mila e 500 euro ed è stato interamente pagato con le donazioni dei torresi che hanno risposto in massa alla proposta lanciata dal sacerdote dello Spirito Santo, don Raffaele Borriello: in poco meno di dieci giorni sul conto della parrocchia sono arrivati quasi quattordicimila euro.

“Una generosità che conferma il grande cuore dei torresi”, spiega don Raffaele Borriello, “Con le donazioni ricevute, siamo riusciti a pagare il primo ventilatore polmonare e adesso stiamo valutando la possibilità di acquistare altre attrezzature per il Maresca, come ad esempio un ecografo cardiaco portatile. Il conto è ancora aperto e la raccolta va avanti”.

Chi volesse contribuire con una donazione, può farlo sul conto intestato alla Parrocchia dello Spirtito Santo di Torre del Greco: IT32 U0514240307CC1361018835 

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

1 Comment

  • […] don Raffaele Borriello, è da oggi, 2 aprile, nel pronto soccorso dell’ospedale Maresca. Il ventilatore polmonare (clicca qui per leggere l’articolo), pagato con i soldi dei fedeli circa 8 mila e 500 euro, è attivo da poche ore: ci sono voluti […]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto