Due mesi di stipendio alle famiglie in difficoltà. L’iniziativa del consigliere Langella

Torre del Greco, In rete per donare

Ispesa-sospesa-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintornil consigliere comunale, Michele Langella, ha deciso di dare in beneficenza i gettoni di presenza guadagnati durante le attività consiliari nei mesi di gennaio e febbraio. I soldi serviranno ad acquistare generi di prima necessità destinati alle famiglie di Torre del Greco che stanno vivendo momenti di difficoltà economica per il blocco di tutte le attività, imposto dal Governo per l’emergenza nuovo Coronavirus. 

L’esponente politico, in collaborazione con l’imprenditore Massimo Oliviero, ha organizzato l’iniziativa benefica In rete per donare: “Ringrazio l’amico e consigliere comunale Michele per aver costruito con me in poche ore una rete di solidarietà”, dice Massimo Oliviero titolare dell’azienda Nuova Bibita. “Abbiamo aderito anche all’iniziativa Spesa Sospesa di Ascom: chi può, dona. Chi ha bisogno prende, con discrezione e dignità, direttamente dal carrello che abbiamo sistemato all’esterno della nostra attività. Ma grazie al fondo personale messo a disposizione dal consigliere Langella e alla solidarietà che si è attivata, abbiamo raccolto 150 pacchi di generi di prima necessità che saranno distribuiti, attraverso l’associazione culturale Piroclastica e parrocchie del territorio, alle famiglie in difficoltà”.

spesa-sospesa-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca-e-dintorni“In questo momento così doloroso e difficile per la nostra comunità”, commenta il consigliere Michele Langella, “non potevo far mancare il mio contributo. Per questo ho messo a disposizione i gettoni di presenza degli ultimi due mesi, e la mia competenza in tema di cooperazione in rete”.

Le richieste di aiuto possono essere  inoltrate a La Nuova Bibita; Michele Langella cell 3893457222; profilo Facebook Associazione Piroclastica.

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto