Aggredita da cani mentre butta la spazzatura: 100 punti di sutura, grave un’anziana

Torre del Greco, è accaduto in via Lamaria. E cinque giorni fa un altro episodio ai danni di una ventenne

aggressione-cane-via lamaria-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca
Via Lamaria

Sono gravi le condizioni della donna che la sera di domenica 21 giugno, intorno alle 22,30 mentre andava a buttare la spazzatura, è stata aggredita da due alani in via Lamaria a Torre del Greco. M. S. di 75 anni, è stata sfregiata al volto e azzannata alle gambe e alle braccia, riportando ferite su tutto il corpo. Soccorsa dai figli che l’hanno sentita urlare e chiedere aiuto, l’anziana è stata trasportata prima all’ospedale Maresca dove le hanno ricucito con cento punti di sutura una ferita al viso, una lacerazione all’orecchio, al naso e allo zigomo. Subito dopo è stata trasferita al Cardarelli di Napoli dove è stata sedata. Ancora incerta la prognosi

alano-aggressione-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca
Un alano

Sull’accaduto stanno indagando i poliziotti del commissariato di Torre del Greco diretto dal primo dirigente Antonietta Andria. Gli agenti, dopo avere identificato la proprietaria dei cani, hanno segnalato l’episodio ai veterinari dell’Asl che hanno ordinato di tenere sotto controllo per dieci giorni i due animali. Ai poliziotti toccherà anche accertare perché i due alani, regolarmente dichiarati e microchippati, si trovassero da soli per strada nonostante l’ora tarda e soprattutto che cosa abbia provocato la reazione aggressiva e violenta. Per il momento si sa che i cani sarebbero scappati dal giardino della villa nella quale vivono con i loro padroni, mentre il cancello automatico si stava richiudendo.

cane-caucaso-aggressione-torre-del-greco-mariella-romano-cronaca
Un mastino del Caucaso

Un episodio simile a quello accaduto cinque giorni fa, il 17 giugno, sempre in via Lamaria, a pochi metri dalla palazzina dove si è consumata l’aggressione di domenica sera. Anche in questo caso, un mastino del Caucaso, dopo essere scappato da una villa, ha azzannato una ragazza di vent’anni ferendola ad una spalla.  

Due incidenti gravi che solo per un caso fortuito non si sono trasformati in tragedia.

 

  

Mariella Romano

Mariella Romano

Giornalista freelance, ho imparato il mestiere di cronista consumando le suola delle scarpe. Non canto storie, scrivo ciò che vedo e racconto l’umanità che incontro. Non sopporto i numeri. Non so fare equazioni e conti e, in un mondo di variabili, alla ragione preferisco il cuore. Mi piace, assai, la terra in cui vivo.

Articoli Correlati

1 Comment

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto Protetto